Francesca Borghi

Psicologa, psicoterapeuta di coppia e familiare, ipnoterapeuta

Buongiorno dottoressa le scrivo per ringraziarla della visualizzazione che mi ha dato e per raccontarle cosa mi è successo. Non so se si ricorda, ci siamo incontrate circa un mese fa, sono quella ragazza che aveva appena lasciato il fidanzato: lui mi aveva detto che si sarebbe recato nel finesettimana nel paese della madre e, poiché c’era già stato la settimana precedente a me era sembrato un po’ strano. In genere non va mai più di un paio di volte l’anno e non c’era motivo che giustificasse l’andare per due finesettimana di seguito. Così ho fatto una cosa poco elegante ma necessaria e mi sono appostata sotto casa sua. L’ho visto tornare dal viaggio vestito in calzoncini e tutto abbronzato (il paese della madre è in campagna!) e in più sotto braccio alla sua ex!
Sono venuta a un colloquio da lei circa una settimana dopo e lei mi ha fatto fare una visualizzazione in cui incontravo “l’uomo che viene dal sole” e con lui ballavo il tango. Però non mi sono limitata a immaginare di ballare con lui. Visto che erano diverse notti che non dormivo per la rabbia e la tristezza nel sentirmi così umiliata da quell’omuncolo del mio fidanzato, mi sono accorta che quella visualizzazione mi calmava e mi faceva rilassare e addormentare. Così ho cominciato a farla proprio nel momento di addormentarmi e prolungandola per più tempo possibile. Inoltre ho inserito alcuni particolari: siccome il mio ex era molto impegnato, ogni volta che ci vedevamo in questi 3 anni di fidanzamento lui non faceva che dirmi “ora devo andare, non posso perdere ancora tempo con te!”. Ogni nostro incontro terminava in questo modo, e a me dava molto fastidio ma non ero mai riuscita a farglielo capire, o forse lui continuava a trattarmi così male proprio sapendo di ferirmi. Comunque nella visualizzazione che ho fatto in quelle serate ho cominciato ad immaginare che quell’uomo con cui ballavo, di cui non vedevo il viso, mi dicesse “non andartene… resta con me… rimaniamo insieme tutta la notte… non ti allontanare…”. Ma ripeto solo perchè, pur sapendo che si trattasse di immaginazione, mi faceva sentire bene. Il tutto l’ho fatto per due sere di seguito. Non ci crederà! (o forse si, chissà quante cose di questo genere le accade di ascoltare). Esattamente il terzo giorno, era un giovedì ed io avevo deciso di andarmene via dalla città per il fine settimana come per scappare, ogni cosa mi ricordava del mio ex, ricevo un messaggio da un amico che mi chiede se possiamo vederci. Così io rispondo “se vuoi ci possiamo vedere stasera, perchè io domani parto.” Lui mi risponde che allora mi passa a prendere la sera perchè vuole parlarmi di qualcosa. Dopocena ci vediamo e mi porta al lago con la sua macchina e comincia a corteggiarmi, ma in un modo così carino, romantico che mi ha subito colpito. Mi sono sentita subito coinvolta e ho capito che mi stavo innamorando. Quella sera ho deciso di non partire per rivederlo nel finesettimana. Dopo un paio d’ore dovevo rientrare a casa e lui invece non aveva voglia di lasciarmi andare e ha cominciato a chiedermi di rimanere con lui, di non lasciarlo, di stare insieme solo ancora un pò! Erano esattamente le stesse frasi che avevo immaginato nella visualizzazione, e soprattutto le stesse sensazioni! Sono davvero stupita, tutto questo con una visualizzazione!
Le mando questa mail perchè mi è sembrata una specie di magia, e ora sono felicissima! Il mio ex l’ho dimenticato, sono già alcune settimane che mi frequento con questo ragazzo ed è tutto meraviglioso. Naturalmente continuo a fare la visualizzazione! La ringrazio tantissimo!

Francesca Borghi

Psicologa, psicoterapeuta di coppia e familiare, ipnoterapeuta